LA PREVENZIONE NELL' OSTRUZIONE DA CORPO ESTRANEO NEI BAMBINI


L'ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo è una delle cose he spaventa di più i genitori (ne parlo qui).


COSA POSSO FARE PER FAR SI CHE IL MIO BIMBO NON SI STROZZI?


La prevenzione gioca un ruolo fondamentale quando si parla di bambini e in particolar modo in questo campo. Tutte le morti e i danni da soffocamento possono essere evitate attraverso un’adeguata prevenzione.


Seppur ricordando che il cibo non è l'unica causa di soffocamento, rimane comunque la principale (circa il 60-80% dei casi di soffocamento).


Dati raccolti a livello mondiale hanno evidenziato che:


  • Quasi la metà degli incidenti da corpo estraneo è avvenuta sotto la supervisione di un adulto e il 60-80% dei casi è stato provocato dal cibo.

  • Gli alimenti che causano più spesso incidenti sono: ossicini di pollo, lische di pesce, noccioline e semi.

  • L'alimento che causano incidenti più gravi è la carne.

  • Complicanze fatali sono maggiormente associate ai wuster.


Nel 2012 è stato pubblicato dalla Società di Pediatria Canadese un importante documento dal titolo “Prevenire l’ostruzione ed il soffocamento nei bambini”. In questo documento sono stati per la prima volta al mondo pubblicati gli alimenti più pericolosi per i bambini, suddivisi per categorie di dimensioni, forma e consistenza.


Vediamole insieme:


DIMENSIONI


  • Alimenti piccoli come le noccioline e i semi, sono difficili da mordere a causa delle piccole dimensioni e possono finire nelle vie respiratorie con molta facilità. Inoltre noccioline e i semi si idratano aumentando di dimensioni all'interno dei bronchi e liberano sostanze oleose che possono provocare irritazione e rigonfiamento della mucosa respiratoria.

  • Alimenti di grandi dimensioni sono difficili da gestire durante la masticazione.


FORMA:


  • La forma più pericolosa è quella rotonda. cibi pericolosi con questa forma sono per esempio l’acino d’uva o le ciliegie, che oltre a essere denocciolate devono venir tagliate in spicchi sottili.

  • Un’altra forma molto pericolosa è quella cilindrica: evitare di dare al bambino cibi di forma cilindrica (wuster , carote o altri alimenti tagliati a rondelle) perchè se aspirati possono bloccarsi nella parte bassa della faringe ostruendo completamente il passaggio d’aria.

CONSISTENZA:


  • Le consistenze più pericolose sono quella appiccicosa e quella dura. La prima può appiccicarsi facilmente rendendo difficile la deglutizione, mentre la consistenza dura è di difficile masticazione per i bambini.

I cibi appiccicosi sono per esempio: burro d’arachidi o i mashmallow. Mentre il primo alimento si può somministrare se spalmato, i mashmallow sono sconsigliati nei primi anni di età; non solo perchè poco sani, ma perchè oltre ad avere forma cilindrica sono anche appiccicosi.


  • Prestare attenzione ai cibi fibrosi, come per esempio il sedano o l'ananas. Essi oltre ad essere duri hanno dei filamenti difficilmente sminuzzabili. E' bene farli mangiare ai bambini rimuovendo i filamenti o la parte più dura che è di difficile masticazione.


Ok, ma quindi questi cibi non li devo dare ai miei bambini?

No, li potete dare! LE LINEE DI INDIRIZZO INCORAGGIANO LA SOMMINISTRAZIONE DI QUASI TUTTI GLI ALIMENTI PURCHE' PRESENTATI IN SICUREZZA in modo da minimizzare il rischio di soffocamento. Gli unici alimenti che alcune Società Pediatriche sconsigliano nei primi 4 anni di età sono: frutta a guscio, semi, caramelle e gomme da masticare.


Tutti gli altri alimenti possono venir presentati al bambini tranquillamente se preparati in modo sicuro e proposti in un ambiente altrettanto sicuro

Ecco alcuni accorgimenti da seguire:


TAGLI SICURI

Essi permettono al bambini di approcciarsi al cibo in sicurezza.

Sono dei tagli prevalentemente longitudinali o a spicchio, che permettono al bambino di impugnare saldamente con le mani il pezzo di cibo e di avvicinarlo facilmente alla bocca. La forma longitudinale o a spicchio, rispetto alla forma rotonda o cilindrica diminuisce il rischio di ostruzione completa, nel caso in cui venisse accidentalmente inalato.


foto di @svezzamento analogico (Instagram)
  • La carne deve essere ben cotta e tagliata a pezzettini

  • Il pesce pulito totalmente dalle lische ( se non siete sicuri di averlo pulito bene provate a testarlo con le mani, se ci sono ancora delle lische ve ne accorgerete)

  • I formati di pasta migliori sono invece quelli facilmente impugnabili dal bambino ( farfalle, fusilli etc.)


EDUCARE IL BAMBINO AL MOMENTO DEL PASTO:


Sembrano indicazioni banali, invece sono quelle che fanno la differenza, vediamole insieme:


  • Creare un ambiente tranquillo per offrire il pasto al vostro bimbo

  • Supervisionare il bambino mentre mangia

  • Insegnargli a mangiare lentamente e a masticare e a non ridere mentre ha del cibo in bocca

  • Insegnate ai vostri bambini che quando si mangia non si compiono altre attività. Non fateli mangiare mentre giocano, corrono o vanno in bicicletta. Mangiare mentre si compiono attività in movimento aumenta il rischio di soffocamento.

  • Non fate guardare la tv o lo smartphone mentre sta mangiando, anche queste cose potrebbero distrarlo. Inoltre il momento in cui tutta la famiglia è a tavola è un'opportunità preziosa che è un peccato sprecare guardando uno schermo televisivo.

  • Mai far mangiare il bambino in auto, una frenata o qualsiasi evento improvviso potrebbe provocare un'ostruzione




FONTI:








198 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti