TUNNEL CARPALE: COS'E' , COSA FARE E QUALCHE ESERCIZIO UTILE PER CHI STA TANTE ORE AL PC

Il tunnel carpale è un passaggio anatomico della mano (che quindi che abbiamo tutti).

E' localizzato sul palmo della mano, all'altezza delle ossa del carpo. E' un tunnel, appunto un canale che è delimitato superiormente dal legamento traverso del carpo e inferiormente dalle ossa della mano.


Al suo interno passano:

  • nervo mediano, che innerva le prime tra dita

  • tendini flessori, responsabili della flessione delle dita.


Una compressione di queste due strutture, in particolar modo del nervo mediano, può causare la SINDROME DEL TUNNEL CARPALE.


Essa è una vera e propria neuropatia dovuta all’irritazione e compressione del nervo mediano all'interno del canale del carpo.


Con i cambiamenti di stile di vita e il sempre maggiore uso di pc e smartphone sono sempre più in aumento le persone che sviluppano questa sindrome.


COME SI RICONOSCE?


Questa compressione provoca dei sintomi graduali, all'inizio lievi e sfumati, che poi possono degenerare in sintomi più acuti e limitanti.

I sintomi più comuni sono localizzati a livello delle prime tre dita della mano e sono:

  • formicolio

  • dolore

  • alterazione della sensibilità

  • nei casi più gravi deficit di forza

Il dolore è prevalentemente notturno e al risveglio, diminusice poi nell'arco della giornata.


Nelle fasi più gravi il dolore è molto forte e la mano fa fatica ad afferrare gli oggetti, che molto spesso cadono dalle mani.

CHI COLPISCE?


Sia sesso maschile che femminile.

Nel sesso femminile generalmente la causa è dovuta a variazioni ormonali , insorge sia prima della menopausa, ma è anche molto frequente durante la gravidanza.

Nel sesso maschile è maggiormente associata a lavori manuali ripetuti, anche in assenza di carico importante?

Uso prolungato di smartphone, tastiera del computer, in cui si usano piccoli gesti ripetuti e la flessione costante delle dita possono facilitare l'insorgere di sindrome.

Inoltre le persone che hanno patologie sistemiche su base infiammatoria come diabete mellito, artrite reumatoide e ipotiroidismo sono soggetti più a rischio.


COME VIENE FATTA LA DIAGNOSI?


Attraverso un'accurata anamnesi, la valutazione dei sintomi è molto importante. formicolio e/o dolore, spesso irradiato all’avambraccio, prevalentemente notturno o mattutino indirizzano verso la diagnosi del Tunnel Carpale.

Un'attenta valutazione con esecuzione di test specifici ed eventualmente attraverso l'esecuzione di un' elettromiografia (esame strumentale che serve a valutare lo stato del nervo) portano il medico alla diagnosi.



TRATTAMENTO


Il trattamento è differente a seconda della sintomatologia e dello stadio di compromissione del nervo.


L'OSTEOPATIA PUO' AIUTARE?


L'osteopatia può essere un valido aiuto nel trattamento dei sintomi del tunnel carpale. Le possibilità di successo del trattamento osteopatico sono molto elevate, soprattutto quando la diagnosi è effettuata in tempo e il nervo mediano non ancora compromesso.

Nei casi più avanzati è comunque utile, può essere infatti associato ad altre tipologie di approcci, favorendo e accellerando la guarigione o anche la ripresa dopo l'intervento.


L'osteopata valuterà globalmente il paziente, andando a escludere problematiche del tratto cervicale, dello stretto toracico e della spalla.

Valuterà poi l'articolazione del gomito e dell'avambraccio fino ad arrivare alla mano.


Attraverso l'utilizzo combinato di diverse tecniche tratterà zone di tensione non solo nella zona del legamento del carpo, ma anche sulle strutture che agiscono direttamente o indirettamente nel corretto funzionamento della mano portando beneficio.



ESERCIZI UTILI, PER TUTTI, MA SOPRATTUTTO PER CHI STA TANTE ORE AL PC


La prevenzione è sempre un aspetto importante e troppo spesso trascurato.

Alcuni semplici esercizi di streatching possono aiutarti, soprattutto QUANDO PASSI TANTO TEMPO A SCRIVERE AL PC. Basta eseguirli pochi minuti al giorno, soprattutto dopo che hai usato a lungo le mano.




  • ES1: APRI E CHIUDI LE DITA DELLA MANO per 10 volte ( tre ripetizioni)

  • ES2: PREMI I PALMI come nella foto con spalle e braccia morbide, per 10 secondi ( tre ripetizioni)

  • ES3: PREMI I DORSI come nella foto con spalle e braccia morbide, per 10 secondi ( tre ripetizioni)

  • ES4: ALLUNGA LE DITA come nella foto, fino ad avvertire un breve fastidio e mantieni in tesnione per 10 secondi (entrambe le mani per due volte)


  • Manipulative Treatment of Carpal Tunnel Syndrome: Biomechanical and Osteopathic Intervention to Increase the Length of the Transverse Carpal Ligament

22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti